Ma è difficile restare in equilibrio? No, onewheel è autobilanciante

A prima vista la taovla di Onewheel mette un po’ paura. Ti chiedi: “Riuscirò a stare sopra a questa tavola con una ruota sola?”. Dopo un’atto di coraggio e grazie alla fiducia che puoi riporre negli istruttori di onewheel dell’oraganizzazione Green Riders Experience, ti sembrerà semplicissimo.

Onewheel è una tavola autobilanciante

Innanzitutto, anche se onewheel può sembrare molto simile ad altri sport da tavola e alcune meccaniche di base sono simili, non è del tutto la stessa cosa. A differenza di uno snowboard, una tavola da surf o uno skateboard, onewheel è in equilibrio su un punto centrale al centro della tavola: l’asse della ruota.
Le svolte si svolgono sui bordi dello pneumatico, non sui bordi della tavola.
Onewheel ha anche un motore e un controller del computer. Un rider deve così dedicare un po’ di tempo a imparare come reagiscono il motore e il software in molte situazioni diverse. È qualcusa di simile a imparare a guidare un’auto o una moto.
Indipendentemente dall’esperienza con altri sport da tavola, una persona ha bisogno di avvicinarsi alla onewheel come se iniziasse uno sport completamente nuovo. Farsie troppe ipotesi su come funziona onewheel spesso porta al… disastro.

La tavola onewheel è autobilanciaNte. in pochissimo tempo troverai il tuo equilibrio

Qualche consiglio per cominciare con onewheel

Questi i consigli per partire velocemente con onewheel e restare subito in equilibrio.
Prima cosa: non guardare i tuo i piedi ma avanti a te. Guarda sempre nella direzione in cui vuoi andare. Questa pratica ti permetterà di avere, da subito un perfetto equilibrio ed un’eccellente conessione con la tua tavola autobilanciante onewheel.
Importante avere le gambe mobide insieme le caviglie per attutire i colpi e il corpo sempre al centro della tavola. In questo modo il tuo equilibrio sarà ok e inizierai a fluttuare sulla tua tavola divertendoti subito.

Ultimi articoli